I rischi del forex

In un nostro precedente articolo abbiamo parlato dei vantaggi del forex. Oggi vogliamo accennare a quelli che possono essere eventuali rischi

forexNiente è senza rischio
Parlare dei rischi del forex non significa che questo tipo di trading sia più rischioso di altri. Semplicemente quando diciamo “rischi del forex” intendiamo sottolineare il fatto che nessuna operazione finanziaria è esente da rischi. Non credete mai a chi vi dice che una certa operazione è a zero rischi perché, in finanza, non è mai così. Il forex, se lo si conosce e lo si pratica con una certa conoscenza può dare, è vero, enormi guadagni. Ma, la contropartita di questi guadagni è data proprio dai potenziali rischi. Vediamone insieme alcuni

Il punto di partenza
Anche se sembra scontato non finiremo mai di ripeterlo: il primo, tra i rischi del forex è quello legato proprio al primo passo e cioè alla scelta del broker. Dalla truffa, che per altro può essere un caso estremo, si passa molto più spesso attraverso piattaforme di forex trading non particolarmente buone o affidabili. Senza parlare di imbrogli è possibile, per la fretta di cominciare, affidarsi a piattaforme di forex trading che non consentono buone possibilità di manovra e di negoziazione. E se, in quasto caso, non si rischia di perdere soldi si rischia però di non guadagnare. Il consiglio è quello di affidarsi magari a chi già da tempo usa il forex trading e che avrà, quasi sempre, un broker di riferimento. Oppure di leggere tanto del materiale presente in rete in cui si trovano anche molti buoni siti indipendenti

Avere un trading system
Uno dei richi del forex trading è proprio quello insito nella sua natura e cioè quello di basarsi sulla cmpra-vendita di valute. Ovviamente tutto ciò può essere fatto solo atraverso proiezioni e previsioni che, però, capita che siano state fatte con dati non corretti e con una metodologia non del tutto esatta. Certo vista la natura del forex trading non si può mai eliminare l’imprevisto ma, la cosa importante, è che le inevitabili perdite (perché quelle è normale che vi siano) siano compensate dai guadagni.

E qui entra in gioco il trading system. Di cosa si tratta? Di un sistema specifico che da indicazioni precise sul momento adatto sia per entrare sia per uscire dal mercato. Qui entrano in gioco due espressione chiave:
– stop loss
– take profit

Con stop loss è il livello a cui viene chiusa una posizione perché si è raggiunto un ben determinato livello di perdite o guadagni. In pratica con lo stop loss si inidca fin da subito quale sia la cifra massima che siamo disposti a perdere per una determinata posizione. Take profit funziona nello stesso modo per i profitti. In pratica la loro corretta impostazione riduce notevolmente il rischio di perdite.

Diciamo che queste sono le prime cose da valutare per capire di cosa si parla quando si dice “rischi del forex”

Lascia un commento